Consiglio Direttivo

MWC

Il Consiglio Direttivo è eletto dall’Assemblea dei soci ed è formato dal Presidente dell’Associazione, dal Vice Presidente dell’Associazione e da 3 membri eletti fra gli associati.
I membri eletti del Consiglio restano in carica tre anni e sono rieleggibili. Il Consiglio elegge al proprio interno il Presidente ed il Vice Presidente del Consiglio Direttivo.
Il Consiglio Direttivo è convocato dal Presidente tutte le volte nelle quali vi sia materia su cui deliberare, oppure quando ne sia fatta domanda da almeno un terzo dei membri.
La convocazione è fatta a mezzo lettera, email, o fax da spedirsi non meno di otto giorni prima della adunanza. Le sedute sono valide quando vi intervenga la maggioranza dei componenti e le deliberazioni sono adottate con il voto favorevole della maggioranza degli intervenuti votanti.
I verbali di ogni adunanza del Consiglio Direttivo, redatti a cura del Segretario e sottoscritti dallo stesso e da chi ha presieduto l’adunanza, vengono conservati agli atti.
Il Consiglio Direttivo è investito dei più ampi poteri per la gestione dell’Associazione. Spetta, pertanto, fra l’altro a titolo esemplificativo, al Consiglio:
  • curare l’esecuzione delle deliberazioni assembleari;
  • redigere il rendiconto economico finanziario;
  • predisporre gli eventuali regolamenti interni;
  • stipulare gli atti e contratti inerenti all’attività sociale;
  • deliberare circa il recesso e l’esclusione degli associati;
  • nominare i responsabili delle commissioni di lavoro e dei settori di attività in cui si articola la vita dell’Associazione;
  • compiere tutti gli atti e le operazioni per la corretta amministrazione dell’Associazione che non siano spettanti all’Assemblea dei soci, ivi compresa la determinazione della quota associativa annuale;
  • vigilare sul buon funzionamento di tutte le attività sociali e coordinamento delle stesse.
In caso di mancanza di uno o più componenti come pure in caso di decadenza dalla carica dovuta ad assenze ingiustificate per almeno 3 volte consecutive, il Consiglio provvede a sostituirli nominando i primi fra i non eletti in sede di assemblea per il rinnovo delle cariche sociali che rimangono in carica fino allo scadere dell’intero Consiglio, previa ratifica da parte dell’Assemblea dei soci immediatamente successiva. Nell’impossibilità di attuare tale modalità, il Consiglio non procederà a nessuna sostituzione fino alla successiva Assemblea cui spetterà eleggere i sostituti per il reintegro dell’organo fino alla sua naturale scadenza. Se viene meno la maggioranza dei membri, quelli rimasti in carica debbono convocare entro 20 giorni l’assemblea perché provveda alla elezione di un nuovo Consiglio.

Media

MediaWorksCube guadagnerà una sua reputazione sul campo, grazie a progetti che utilizzeranno le più recenti tecnologie digitali nei settori sociale, educativo e culturale.

Works

MediaWorksCube sarà un contenitore e un laboratorio per raccogliere idee, pensieri, immagini, luogo di confronto e di scambio, in un’ottica di massima libertà di contributi.

Cube

MediaWorksCube, attraverso l’accesso alle ultime tecnologie digitali, scoprirà e promuoverà giovani talenti nelle diverse forme di tecnologia applicata all’arte.

UA-45395427-1